Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa: arrivati altri 108 migranti

Matteo Salvini su Twitter: “Governo: complici o incapaci?”

Smentito il Viminale, per l'Unione Europea i porti libici non sono sicuri

Altra notte di sbarchi a Lampedusa.

Come si apprende dall’Opinione della Sicilia, sono approdati nell’isola siciliana in totale 108 migranti.

Innanzitutto, intorno alle 23, un barcone con a bordo 92 persone è stato intercettato a poche miglia dall’isola da una motovedetta della capitaneria di porto.

Altri 16 migranti, a bordo di un barchino, sono giunti direttamente a terra.

L’hotspot, dove in questo momento si trovano circa 300 extracomunitari a fronte di una capienza massima di 90 ospiti, resta al collasso.

Inoltre, stando alle previsioni del tempo, che sono in peggioramento, il traghetto che assicura i trasferimenti dall’isola verso la terraferma rischia di restare bloccato a Porto Empedocle.

Nel frattempo, prosegue la protesta di un gruppo di tunisini che chiedono di non essere rimpatriati manifestando sulla piazza della chiesa madre dell’isola: di giorno restano seduti e la notte dormono a terra.

Su Twitter l’ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha affermato: “Altra notte, altri sbarchi in Sicilia… Governo: complici o incapaci?”.

Qui cos’ha detto Luigi Di Maio sugli sbarchi e l’avviso al Governo.