Non usate il wc come fosse una discarica. Ecco alcuni materiali che lo danneggiano

water

Non lamentiamoci se poi siamo costretti a chiamare con urgenza un idraulico che possa “liberare” il water ostruito da chissà quale strano oggetto ci siamo disfati poco prima (o addirittura giorni prima). La tazza del nostro wc non è un cassonetto per i rifiuti. La sua colonna di scarico è realizzata per un utilizzo specifico e non può smaltire qualsiasi materiale.

Dunque, da oggi, dopo avere letto questo articolo, dovete iniziare a dire “no” alle brutte abitudini.

Salviettine umidificate. Sempre più utilizzate per l’igiene di mani, viso e per i bambini, sono composte di un materiale che difficilmente si decompone anche a contatto con l’acqua. Proprio per questo, se accumulate, possono ostruire le tubature e creare un bel po’ di grattacapi ai tuoi sanitari.

Articoli per l’igiene intima. Assorbenti e tamponi, insieme ai preservativi, sono oggetti pericolosissimi per il corretto scorrimento del flusso nelle tubature. Questo è il motivo principale per cui in tutti i bagni pubblici è espressamente vietato scaricarli nel water.

Cotton fioc. Possono sembrare innocui, ma proprio la loro dimensione può diventare letale. Riescono infatti spesso ad evitare i sistemi di filtraggio, finendo per essere riversati in fiumi e mare.

Medicinali. Se parte dei medicinali che ingeriamo viene espulsa dal nostro corpo e quindi scaricata in maniera “filtrata”, lo stesso non avviene per i medicinali scaduti che scarichiamo direttamente. Anche questi vengono filtrati con fatica e finiscono per essere sversati nei mari e nei fiumi inquinandoli pesantemente.

Vernici e prodotti chimici. Come i medicinali, possono rilasciare sostanze tossiche ed essere fonti di inquinamento ambientale.

Sabbia delle lettiere. Potrebbe sembrare una scelta logica, ma gli escrementi dei nostri amici a quattro zampe difficilmente riescono a separarsi dalla sabbia, creando un composto facilmente ostruente per le tubature dei sanitari.

Cibi e grassi. Oltre a rischiare di finire nell’ambiente eludendo i sistemi di filtraggio, i grassi e gli oli dei cibi sono degli elementi che facilmente possono ostruire il sistema fognario e di depurazione delle acque.

Vuoi leggere altre news come queste? Scarica quest’app: è gratis!