Nubifragio a Palermo: 2 morti e 2 bambini ricoverati in ipertermia (VIDEO)

Immagini apocalittiche.

È drammatico il bilancio di un nubifragio che ha colpito Palermo oggi pomeriggio, mercoledì 15 luglio: due morti e due bambini ricoverati per ipotermia.

Nel dettaglio, due persone sono morte annegate in un sottopasso di viale della Regione Siciliana, allagato per la bomba d’acqua caduta in città.

Erano in un’auto, sommersa dalla pioggia, che è rimasta blocca in strada. Sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco che stanno intervenendo per recuperare i corpi.

Due bambini, il più piccolo di 9 mesi, poi, sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia. I piccoli sono rimasti intrappolati in auto, insieme ai loro genitori, nel sottopasso di viale della Regione, all’altezza di via Sardegna, sommerso dall’acqua. Le forze dell’ordine hanno prelevato coperte e teli termici dagli ospedali per le persone soccorse in strada.

In città si sono viste auto che galleggiano su strade trasformate in ‘fiumi’, automobilisti che scendono di corsa dalle vetture portando in braccio i bambini più piccoli e abbandonando le auto che l’acqua porta via. Sono molti i video pubblicati sui social network che mostrano le immagini dell’accaduto.

«A furia di pensare solo agli immigrati, il sindaco Orlando dimentica i cittadini di Palermo: basta un temporale e la città finisce sott’acqua, per non parlare delle bare accatastate al cimitero dei Rotoli. I palermitani meritano molto di più». Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini.