Nuovo incarico per Manfredi Borsellino, il figlio del giudice Paolo

Il vice questore è il nuovo dirigente del commissariato di Mondello (Palermo).

Manfredi Borsellino, il figlio del giudice Paolo, ucciso da Cosa nostra il 19 luglio 1992, è stato designato dal questore di Palermo, Renato Cortese, come il nuovo dirigente del commissariato di Mondello, famosa borgata marinara del capoluogo siciliano.

L’incarico di Borsellino comincerà lunedì 25 maggio. In passato, come riportato su Repubblica, il figlio del giudice è stato vice questore a Cefalù, sempre in provincia di Palermo, dove ha combattuto una lunga battaglia per la tutela della spiaggia, contrastando con successo abusivi e speculatori.

LEGGI ANCHE: 100 anni di Giovanni Paolo II: le sue frasi più belle

Il vice questore Manfredi Borsellino ha avuto già altri incarichi a Palermo, avendo prestato servizio alla Polizia Postale nei commissariati Oreto e Zisa.

Come ha scritto Salvo Palazzolo su Repubblica: «’Metterci la faccia’ è il suo motto sin da quando con i ragazzi dell’Investigativa andava a caccia di spacciatori e rapinatori fra i vicoli di Oreto e Zisa. ‘E fare squadra’. Ora, la nuova sfida di Mondello».

LEGGI ANCHE: Gina Lollobrigida, il momento difficile dell’attrice.