Nuovo stadio della Roma: 9 arresti. Imprenditori e politici

Sei persone sono finite in carcere e tre ai domiciliari per il nuovo stadio della Roma a Tor Di Valle.

Tra gli arrestati ci sono l’imprenditore Luca Parnasi – proprietario della società Eurnova che sta realizzando il progetto dello stadio – e cinque suoi collaboratori. Ai domiciliari sono finiti il vicepresidente del consiglio regionale, Adriano Palozzi (Forza Italia), l’ex assessore regionale Pier Michele Civita (Partito Democratico) e il presidente dell’ACEA, Luca Lanzalone, consulente per il sindaco Virginia Raggi, che ha seguito il dossier sulla struttura.

Grave l’accusa: associazione per delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie indeterminata di delitti contro la pubblica amministrazione nell’ambito della realizzazione del nuovo stadio della Roma.