Nuovo strafalcione della ministra Fedeli: “Sempre più migliore”

Valeria Fedeli

Nuovo inciampo grammaticale per la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli.

Durante un discorso pronunciato sabato 16 dicembre agli Stati Generali dell’Alternanza Scuola – Lavoro, la Fedeli, 68 anni, ha utilizzato la forma sbagliata “sempre più migliori“.

IL VIDEO:

Non è la prima volta che la ministra ‘fa a pugni’ con la lingua italiana.

Appena qualche giorno fa, in una lettera inviata al Corriere della Sera, la ministra del governo Gentiloni ha sbagliato un congiuntivo.

Il suo portavoce, però, ha poi detto di essere stato lui il responsabile dell’errore.

Nella missiva, infatti, c’era scritto: “A proposito di costante aggiornamento, sarebbe opportuno che lo studio della Storia non si fermasse tra le pareti delle aule scolastiche ma prosegua anche lungo i percorsi professionali”.

Al posto di prosegua, il ministro avrebbe dovuto scrivere proseguisse, congiuntivo imperfetto concordato tra l’altro con fermasse.

Oggi, però, un altro strafalcione e stavolta il portavoce non c’entra nulla…