Odore di zolfo invade Parigi e dintorni: le testimonianze

Le autorità competenti stanno cercando di accertarne le cause.

Odore di zolfo
Cave di zolfo

Da Meaux a Melun, attraverso la capitale, molti residenti dell’Île-de-France – ieri sera, 10 maggio – hanno avvertito «odore di zolfo». Ancora, però, si sta cercando di capire quale sia stata la causa scatenante.

Sui social sono tantissimi i post di chi si interroga di quanto accaduto, un modo per denunciare certamente un odore sgradevole, ma di cui non si conoscono gli eventuali effetti sull’uomo. Odore di zolfo, di uovo marcio: questo è quello che hanno sentito gli abitanti della capitale francese.

Parigi
Parigi

LEGGI ANCHE: Silvia Romano, il missionario: “Senza la conversione non ce l’avrebbe fatta”

«Ho avuto mal di testa solo aprendo le finestre»: ha scritto un surfista su Twitter. E ancora: «Ma che profumo ha Parigi? Sembra una miscela tra un insetto bruciato un cavoletto di Bruxelles andato a male», ha scritto un altro utente.

È stato sentito sino a Melun – a 50 chilometri a sud di Parigi – e Meaux – 50 chilometri a est. Questo è quanto hanno rilevato i vigili del fuoco, che hanno ricevuto tantissime segnalazioni. «Sembra collegato al maltempo della scorsa notte, pure altri dipartimenti fanno questa osservazione. Non ci sono interventi in corso riconducibili a questo tipo di odore»: hanno dichiarato.

LEGGI ANCHE: Dall’Asia agli Usa: paura per le colonie delle vespe killer

Emmanuel Grégoire, braccio destro del sindaco, ha ribadito quanto ipotizzato dai pompieri: «Non è stato segnalato alcun incendio o incidente industriale, l’odore di zolfo potrebbe essere collegato alle forti precipitazioni che hanno invaso le reti fognarie». Al momento, però, è tutto da verificare: si tratta solo di ipotesi.

Un’altra causa potrebbe essere un incidente stradale non dichiarato. In ogni caso, le autorità fanno sapere che non c’è ragione di allarmarsi. La polizia, attraverso i propri laboratori, sta analizzando dei campioni per individuare con certezza la fonte della puzza avvertita da moltissimi cittadini parigini. Un’altra ipotesi è che provenga dall’estero.

LEGGI ANCHE: Quanto tempo possiamo sopravvivere senza mangiare?