Offeso su WhatsApp per le sue doti calcistiche, va al campo di calcetto e spara

È successo a San Cipriano d’Aversa (Caserta). Fermato un uomo di 48 anni.

Un uomo di 48 anni, dopo essere stato offeso su WhatsApp per le sue doti calcistiche, si è recato in un campo di calcetto e ha sparato verso chi lo ha insultato.

Quest’atto folle è successo a San Cipriano d’Aversa, comune della Provincia di Caserta, in Campania.

L’uomo, però, non ha centrato il bersaglio ma ha ferito un’altra persona intervenuta per fare da paciere.

L’aggressore, già noto alle forze dell’ordine per reati comuni, si trova in carcere dopo essere stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe per tentato omicidio.

Nelle prossime ore il Gip di Napoli Nord deciderà se confermare o meno il fermo.

L’uomo ha sparato con una calibro 7.65 con matricola abrasa.

Il ferito ha 40 anni ed è stato colpito all’addome e si trova ricoverato in prognosi riservata alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Leggi anche: Genova, anziano ucciso da un cinghiale nel suo orto.

Da SaluteLab: Tigna, cos’è, cause e sintomi.