Olanda sospende il vaccino di AstraZeneca per chi ha meno di 60 anni

Segnalati 5 casi di trombosi con basso numero di piastrine

Il governo olandese ha annunciato l’immediata sospensione della somministrazione del vaccino di AstraZeneca a persone sotto i 60 anni.

Lo ha deciso il ministro della Salute Hugo de Jonge, dopo che sono stati segnalati 5 casi di trombosi con basso numero di piastrine in donne fra i 25 e i 65 anni di età, in un periodo fra 7 e 10 giorni dopo aver ricevuto una dose di AstraZeneca.

Una delle donne è deceduta. «Non vi può essere alcun dubbio sulla sicurezza dei vaccini», ha detto De Jonge in una lettera al parlamento, riferisce il sito NlTimes.

La sospensione precauzionale durerà almeno fino a mercoledì, quando l’agenzia europea per il farmaco (EMA) si pronuncerà nuovamente sulla revisione dell’andamento della vaccinazione e le segnalazioni di casi di trombosi.

La decisione dell’Olanda è arrivata tre giorni dopo che anche le autorità tedesche hanno sospeso l’uso di AstraZeneca per gli under 60.

LEGGI ANCHE: Vaccino anti Covid-19 in farmacia, come funziona?