Olio di canapa per ammorbidire i capelli. Lo avete mai provato?

Sapevate che la canapa, più volgarmente chiamata cannabis, produce effetti benefici sui capelli? Pare sia così.

In cosmesi, infatti, viene spesso utilizzato l’olio di canapa, ricco di acidi grassi insaturi che aiutano a mantenere la pelle elastica e estremamente idratata grazie alla sua azione nutritiva.

C’è chi pensa sia dannoso, ma l’olio contiene bassissimi livelli di THC, per tanto per ottenere un’azione stupefacente bisognerebbe consumare dai 5 ai 9 litri di olio di canapa al giorno.

I benefici invece sono notevoli: al suo interno contiene anche vitamina b1 e b2, che proteggono dai radicali liberi rendendo la pelle morbida senza ungerla.

Inoltre, grazie alla presenza di acidi grassi come gli Omega 3 e Omega 6, l’olio viene utilizzato per la realizzazione di prodotti anti secchezza sia per il corpo che per i capelli.

L’olio è quindi perfetto per trattare le zone come gomiti, talloni e zone particolarmente secche del viso; per i capelli secchi invece, puoi mescolare l’olio di canapa con l’olio di mandorle e creare un emulsione che andrai ad applicare sui capelli lavati e asciutti, massaggiandolo bene tra le ciocche e lasciandolo in posa per 15 minuti.