Olivia Paladino, la compagna di Giuseppe Conte in giro con la mascherina

La fidanzata del Premier è stata paparazzata per le strade di Roma con una mascherina nera in pendant con i pantaloni.

Olivia Paladino

Olivia Paladino è la riservatissima compagna di Giuseppe Conte, donna discreta al fianco del Premier ormai da diverso tempo. Madre di una bambina compagna di classe del figlio del Primo Ministro, è stata recentemente fotografata dal settimanale Oggi, che ha messo in primo piano il suo approccio super glamour al presidio di protezione individuale che ha cambiato le nostre vite: la mascherina.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo: il completo da 2mila euro per giocare

Olivia Paladino: la sua scelta di stile

Olivia Paladino è una donna che, ogni volta che viene fotografata (sia al fianco di Conte, sia da sola), mostra uno stile impeccabile. In questo caso non ha fatto eccezione: i reporter del settimanale Oggi l’hanno infatti immortalata con un outfit a dir poco glamour.

La bionda compagna del Premier indossa pantaloni Capri, ballerine, una camicetta di seta e una mascherina nera abbinata ai pantaloni. La donna che è al fianco di Giuseppe Conte dalla fine della storia con l’avvocato di Stato Valentina Fico – Roberto D’Agostino, recentemente intervistato da Chi, ha fatto notare che Conte e la Fico non hanno mai ufficializzato il divorzio – è stata fotografata con in mano un gel igienizzante, una scelta decisamente prudente se si considera che non indossa i guanti monouso.

LEGGI ANCHE: “Diffondi germi”, infermiere cacciata dal supermercato.

Secondo quanto riportato dal settimanale, la Paladino avrebbe ricominciato a lavorare presso l’hotel del padre, il Plaza di Roma, raggiungendolo a piedi dalla casa dove vive con la figlia Eva. Non c’è che dire: la fidanzata di Giuseppe Conte, che nei mesi scorsi è stata segnalata assieme alla sorella Cristiana e al fratellastro all’antiriciclaggio della Banca d’Italia per via di un’operazione sospetta da parte di una società legata alla sua famiglia, affronta la fase 2 senza dimenticare lo stile (e rispettando le regole sancite dal Governo guidato dal suo compagno).

LEGGI ANCHE: Spostamenti tra le Regioni: le novità a partire dal 3 giugno