OMS: i soldi contaminati possono diffondere il Coronavirus

Il denaro, come tutte le superfici con cui entrano in contatto tante persone, può essere un veicolo di Coronavirus.

L’avvertimento arriva dall’OMS: se possibile, sarebbe meglio utilizzare denaro il meno possibile. I soldi contaminati, infatti, possono favorire la diffusione del Coronavirus.

Come specificato in questo articolo pubblicato sulla testata Telegraph, si raccomanda agli utenti di lavarsi le mani dopo aver utilizzato le banconote, dal momento che il virus può rimanere anche per diversi giorni sulla superficie delle stesse e delle monete.

Un portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha fatto presente anche un altro aspetto: se possibile, è opportuno ricorrere ai pagamenti Contact Less. Anche la Bank of England ha confermato il fatto che la banconote e le monete possono rappresentare dei veicoli del nuovo Coronavirus.

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus: il primo caso in Europa è stato accertato in Germania

Cina e Corea hanno iniziato a isolare le banconote usate

Il mese scorso, Cina e Corea hanno iniziato a isolare le banconote usate nell’ambito delle strategie di contenimento dei contagi da Coronavirus. I funzionari governativi hanno utilizzato le luci ultraviolette e le alte temperature per sterilizzare il denaro. Successivamente, le hnno sigillate per 14 giorni prima di rimetterle in circolazione.

Non si sa ancora esattamente quanto tempo il Coronavirus è in grado di sopravvivere fuori dal corpo umano. Si ritiene però che sia possibile una sopravvivenza fino a 9 giorni su oggetti inanimati a temperatura ambiente. A sottolineare questo dato ci ha pensato una meta analisi i cui dettagli sono stati pubblicati sulle pagine della rivista Journal of Hospital Infection. Il lavoro in questione ha preso in considerazione i dati di 22 studi effettuati su Coronavirus simili, ossia la Sars e la Mers.

Il denaro, esattamente come le maniglie delle porte, i corrimano, i telefoni e le carte di credito, può essere veicolo di trasporto del nuovo Coronavirus (si tratta di superfici con cui vengono in contatto tante persone). Alla luce di ciò, è opportuno lavarsi le mani. Si possono anche utilizzare disinfettanti per mani, grazie al cui ausilio è possibile provocare in maniera rapida la disattivazione del virus.

LEGGI ANCHE: Volano soldi per strada: tutti a raccoglierli