Ordina su internet un costume da bagno per sua moglie e riceve lingotti d’oro

oro

Ne sentiamo tutti giorni di problemi connessi agli acquisti online, dove la tecnologia ha reso semplici e rapide le transazioni, ma non è riuscita a risolvere ancora le innumerevoli défaillance molte delle quali a dir poco eclatanti.

Ne sa qualcosa un ragazzo bretone che per un solo istante ha pensato di essere diventato ricco a causa di un ‘errore nel destinatario’.

Sabato scorso, a Vannes, nel Morbihan, un fattorino ha suonato la porta di Julien, un giovane di 27 anni. Quest’ultimo firma la ricevuta del pacco che aspetta, persuaso di trovare all’interno il costume da bagno che ha ordinato a sua moglie in vista della prossima vacanza in Vietnam, prevista per il prossimo marzo. Ma quando apre il pacchetto gli cadono le braccia.

Al posto del bel bikini, scopre lingotti d’oro. Dopo un attimo di sorpresa mista ad ansia rinsavisce: “C’erano monete d’oro di Louis d’Or battute all’inizio del 1900, piccoli lingotti di 20 e 50 grammi… In tutto dovrebbero essere 700 grammi. La fattura allegata ammontava a circa € 20.000 euro“, come ha raccontato ai giornalisti che lo hanno intervistato.

Quindi, il francese scopre, leggendo l’etichetta del pacchetto, che il fattorino aveva un indirizzo errato e stava cercando il destinatario giusto. Vaa casa sua, ma nessuno risponde. Il giovane bretone, con il suo pacchetto di lingotti d’oro sotto braccio, ha continuato il suo viaggio verso la stazione di polizia di Vannes per portare l’involucro e il suo prezioso contenuto.

La polizia si è congratulata con me per aver restituito il pacchetto“, ha detto ai microfoni. Alla fine Julien è riuscito a raggiungere il destinatario del pacco per telefono e lo ha informato che poteva ritirare il suo pacco alla stazione di polizia.

Nel frattempo, però, non ha ancora ricevuto il bikini della moglie e chissà quanto dovrà aspettare, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che ancora una volta ritiene utile riportare questi casi che ci ricordano come bisogna stare sempre attenti a ciò che si acquista e al metodo di spedizione, perché non tutti potremmo trovare un ‘onesto Julien’ pronto a restituirci dei beni così preziosi.