Orrore in provincia di Frosinone: gattino soffocato con due preservativi

Il tragico fatto è avvenuto in provincia di Frosinone. no firma

Morto tra atroci sofferenze per soffocamento a causa di due preservativi infilati in bocca: questa è la tragica scena che si è parata davanti ad alcune persone di Cervaro, provincia di Frosinone, che si sono trovati davanti un povero gattino in fin di vita.

Una scena terribile

Profondamente scossi da questa scena terribile, i residenti del Comune laziale si sono rivolti tempestivamente ai volontari di un’associazione locale, Giustizia per Neve. Purtroppo, nonostante i soccorsi per il povero gattino no c’è stato niente da fare.

Altrettanto inquietante è il fatto che la sua fine non è la prima di questi mesi. Negli ultimi tempi, infatti, gli abitanti di Cervaro hanno notato l’aumento delle morti violente di cani e gatti. Lo stesso crudele destino ha riguardato il cane Neve, randagio di ottima indole trovato morto dopo essere stato accalappiato.

Il gattino ucciso così barbaramente aveva solo due mesi. A rivelarlo ci hanno pensato i volontari dell’associazione, che hanno pubblicato un lungo post su Facebook. 

LEGGI ANCHE: Paura al circo: domatore attaccato dal leone (VIDEO)

Nel lungo contenuto, i volontari si scagliano con parole fortissime contro i criminali che hanno perpetrato questo gesto, facendo presente che non hanno intenzione di fermarsi ma di cercare definitivamente di capire come mai, nella piccola realtà di Cervaro, ci siano persone pronte a infierire così crudelmente sugli animali. Alla luce di ciò, hanno deciso di presentare una denuncia contro ignoti ai carabinieri della cittadina laziale. Con amarezza, delusione e tristezza, sperano ovviamente di arrivare alla verità.

LEGGI ANCHE: Gatto cerca di salvare la padrona che finge di annegare nella vasca da bagno. Ecco il video commovente