Bimba di 6 mesi positiva alla cocaina

In terapia intensiva per emorragia cerebrale

Una bambina di appena sei mesi è stata trovata positiva. È ricoverata dall’inizio dal mese all’ospedale di Padova, in terapia intensiva per emorragia cerebrale.

La piccola era stata portata dai genitori all’ospedale di Chioggia, dove la famiglia è residente, e poi d’urgenza è stata trasferita in preda a malesseri e vomito.

Stando alle prime indagini dei carabinieri, sul corpo della bimba sarebbero stati riscontrati anche dei traumi.

La procura di Venezia ha aperto un fascicolo senza indagati e senza ipotesi di reato.

Gli investigatori sono al lavoro per capire la piccola sia rimasta vittima o meno della sindrome del baby shake, lo scuotimento violento e continuo, magari per farla smettere di piangere. La cocaina, rintracciata attraverso l’esame del capello, sarebbe stata assorbita per vicinanza. Le condizioni della bimba sono migliorate negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE: Strage in Texas, cosa sappiamo su Salvador Ramos, il killer.