“Paga o ti cancello il profilo su Instagram”. Arrestato 19enne a Brescia

Ci mancava solo la social estorsione.

Un 19enne bresciano è stato arrestato dai Carabinieri di Chiari perché ha minacciato l’amico di cancellargli il profilo Instagram del quale era riuscito ad ottenere la password d’accesso se non avesse pagato.

L’arrestato, tramite WhatsApp, chiedeva alla vittima soldi e ricariche telefoniche per evitare l’azzeramento del profilo social.

Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto l’obbligo di dimora.

La denuncia ai Carabinieri è partita dalla stessa vittima, coetaneo dell’estorsore.

I social media, quindi, diventano oggetto di estorsione, anche perché sono diventati molto preziosi, soprattutto a livello affettivo.

Eppure, in casi simili, consigliamo di modificare immediatamente la password: non sappiamo, ad esempio, se il 19enne in questione conoscesse anche quella della email collegata al profilo Instagram.

A tal proposito, cliccando qui si accede a una guida utile in caso di impossibilità ad accedere al social network delle foto.