Pamela Prati, dalla D’Urso la mamma del presunto figlio in affido

Ospite stasera di Barbara D’Urso, la donna ha annunciato che procederà per vie legali.

Il Pamela Prati gate potrebbe sfociare in qualcosa di veramente pesante che probabilmente la soubrette e le sue ex manager non avevano previsto.

La vera madre del piccolo Sebastian ha deciso di sporgere denuncia.

La donna questa sera sarà ospite di Live-Non è la D’Urso (insieme ad Eliana Michelazzo che vuole replicare alle recenti dichiarazioni di Pamela Perricciolo) e nel frattempo Mediaset ha diramato un comunicato stampo. Ecco il testo.

A parlare per la prima volta è la mamma del finto Sebastian Caltagirone, il bambino di 10 anni che, nell’ormai nota messinscena, sarebbe stato preso in affido da Pamela Prati e Mark Caltagirone. La vera madre, sconvolta, racconta di aver scoperto la verità guardando il programma ‘Live – Non è d’Urso’ e di aver già intrapreso vie legali contro chi ha sfruttato il figlio a loro insaputa. La donna ha dichiarato: “Mi dissero che un produttore cercava un bambino di 10 anni come protagonista di una fiction. Iniziava così la richiesta di numerosi video, selfie e note vocali che facevano parte del copione che mio figlio avrebbe dovuto recitare. Nel copione, mio figlio interpretava Sebastian, un bambino italo-spagnolo che veniva dato in affido a un imprenditore. Gli era stato detto di non dirmi nulla perché era una sorpresa per me. Un giorno, la persona dell’agenzia mi disse che lo portava a fare una prova costume ma ho scoperto la verità in tv: portarono mio figlio a fare merenda con la finta mamma affidataria Pamela Prati e con Milena Miconi. Ora mi è crollato il mondo addosso. Agiremo per vie legali“.

Ora sono problemi seri per il trio.

Leggi anche: Pamela Prati, rivelazione shock: “Mark Caltagirone ha avuto un infarto”.