Pamela Prati, parla l’ex agente: “Andava al Bingo”

L’ex agente Settimio Colangelo ha raccontato di quando accompagnava la soubrette al Bingo.

L’ultima bomba lanciata da ‘Dagospia’ sembra aver ricevuto la prima conferma (dopo la secca smentita della diretta interessata). Stiamo parlando dell’indiscrezione secondo la quale Pamela Prati avrebbe il vizio del gioco e dei debiti con una sala bingo di Roma.

A confermare in parte l’indiscrezione di Dagospia ci ha pensato Settimio Colangelo, ex agente ed ex amico della soubrette.

Di sera – ha rivelato in una intervista a ‘Nuovo’ – la lasciavo in una strada di Roma che mi indicava dicendo che lì vivevano le sorelle. Poi ho scoperto che c’era il bingo”.

Dunque l’ex prima donna del Bagaglino avrebbe davvero avuto il vizio del gioco. Ma non solo. Nel ricordare il periodo in cui è stato il suo agente, Colangelo si è anche lamentato di alcuni atteggiamenti della Prati.

Lei ha trovato in me una persona che era anche un amico – ha raccontato – passavamo il tempo insieme a Roma, nei migliori ristoranti. E con me una donna non ha mai pagato. Mi sono reso conto che faceva pagare a me anche i viaggi personali. Ho speso migliaia di euro ma non ho mai ricevuto un suo grazie. A Natale di due anni fa le avevo mandato un’auto e lei disse: ‘o me la cambi o non vado all’evento a Bari’. Alla fine ne ho pagate due. La credevo un’amica”.

Nel frattempo Eliana Michelazzo, in risposta alle dichiarazioni della Prati nella puntata di sabato scorso di ‘Verissimo’ in cui affermava di essere stata plagiata dalle sue due agenti, ha postato su instagram gli screenshot dei messaggi scambiati con Mark Caltagirone e nei quali il fantomatico imprenditore le manda persino i disegni che avrebbero realizzato per lei i bambini avuti in affido.

Leggi anche: Pamela Prati a Verissimo: “Mark non esiste”.