Panino con le panelle: una ricetta deliziosa e facilissima

Uno dei piatti più famosi dello street food palermitano per un successo assicurato.

panino con panelle

Lo street food palermitano si è conquistato negli anni un posto di tutto rispetto nella cucina nazionale anche in virtù di un piatto facile, veloce, veg, buono e… irresistibile. Di cosa stiamo parlando? Di un vero e proprio classico della cucina del capoluogo siciliano: il panino con le panelle.

Le sue varianti rafforzative sono il panino panelle e crocchè (o cazzilli, in siciliano) e quello panelle, crocché e melanzane fritte. Ma partiamo dall’origine, appunto: una ricetta senza tempo. Semplice da realizzare, anche in caso di pasto condiviso con più persone. Andiamo a vedere quali sono gli ingredienti per prepararlo:

Un litro d’acqua;
500 g di farina di ceci;
50 g di sale;
30 g di prezzemolo a pezzetti
Olio di semi q.b.;
Panini tondi (a seconda del numero di commensali);

Per preparare le panelle, versiamo in una pentola la nostra acqua, accompagnata dalla farina di ceci da setacciare e incoporare man mano. Completata questa operazione, dobbiamo mescolare per alcuni minuti ed evitare che si formino grumi.

Panelle e crocchè
Panelle e crocchè

LEGGI ANCHE: Gnocchi panna e funghi: semplice vuol dire buono, la ricetta

A questo punto accendiamo il fuoco tenendo la fiamma al minimo. Andiamo ad aggiungere un pizzico di sale e il prezzemolo, continuando a mescolare. Quando il nostro composto comincerà a diventare denso e a bollire, aumentiamo di poco l’intensità della fiamma e teniamo la pentola sul fuoco ancora per qualche minuto. Il tutto, continuando a mescolare.

Appena pronto, versiamo l’impasto in un contenitore rettangolare, possibilmente ampio e non troppo alto. Facciamo raffreddare il nostro composto per mezz’ora. Appena raffreddato, cominciamo a tagliare le nostre panelle, seguendo come forma ideale quella di un piccolo rettangolo non troppo spesso. Una volta finito il taglio, inizia la fase della frittura.

Facciamo riscaldare in una padella l’olio di semi. Appena raggiunta la temperatura di ebollizione, inseriamo le nostre panelle e facciamole friggere sino a quando non saranno dorate su entrambi i lati.

Appena pronte, togliamole dall’olio e lasciamole riposare per qualche minuto in un piatto rivestito con della carta assorbente, così da eliminare l’olio in eccesso. Quindi tagliamo in due il pane, inseriamo il numero di panelle che desideriamo è arricchiamo il tutto con un pizzico di sale e abbondante limone. Sarà un trip culinario. Successo assicurato.