Paola Caruso, parla il presunto padre biologico: “Non è mia figlia”

Nel talk show della D’Urso, il presunto padre biologico dell’ex bonas ha negato la paternità.

Nuovo capitolo per la storia familiare di Paola Caruso. Ospite ieri sera nel talk ‘Live – Non è la D’Urso’ la ex bonas di ‘Avanti un altro’ ieri sera ha ricevuto un duro colpo da quello che dovrebbe essere il padre biologico.

Si tratta di un ex calciatore del Catanzaro di cui non è stato fatto il nome, ma che la redazione della trasmissione è riuscita a rintracciare. L’uomo, però, non l’ha presa bene e ha mandato un messaggio in cui ha negato la paternità con parole non troppo dolci.

Non conosco nessuna donna che si chiama Immacolata (riferito alla mamma biologica della Caruso, ndr). In quegli anni – ha tenuto a precisare l’uomo – le relazioni che ho avuto sono durate al massimo due mesi. Penso che lei abbia fatto il mio nome perché all’epoca ero uno dei più conosciuti e famosi, magari ha frequentato più di un calciatore. Escludo che possa essere io il padre di Paola. Sono passati 30 anni, ho una famiglia e non mi interessa. Nonostante tutto auguro alla ragazza di trovare il suo vero padre“.

La signora Immacolata non se l’è tenuta ed è sbottata.

Non si doveva permettere di dirmi una roba del genere – ha detto nel salotto della D’Urso – deve avere il coraggio di dirmele in faccia. Queste accuse sono ridicole. Non avrei mai voluto una roba così, avrei preferito andarci a parlare io di persona”.

Paola Caruso – lo ricordiamo – ha incontrato per la prima volta la madre biologica proprio negli studi di Barbarella un paio di settimane fa. In quella occasione fu letto in diretta il responso del test del DNA che senza ombra di dubbio sanciva la parentela fra le due donne.

Leggi anche: Spunta la madre biologica di Serena Rutelli.

Seguici anche su Google News: