Paola Perego da Diaco: “In onda imbottita di farmaci”

La confessione della conduttrice televisiva a Io e Te.

Paola Perego, ospite di Io e Te, il programma condotto da Pierluigi Diaco, ha fatto una confessione che ha scioccato i telespettatori: «Se soffri di attacchi di panico e devi andare in onda imbottita di farmaci viene meno l’empatia chiaramente».

Sempre parlando degli attacchi di panico, la conduttrice ha raccontato: «Non potevo fare la doccia se non c’era qualcuno in casa o dormire senza che ci fosse qualcuno».

La conduttrice 54enne ha sottolineato l’importanza della vicinanza del marito Lucio Prestia: «È una persona estremamente sensibile […] Lui è orgoglioso e metodico, mentre io sono il contrario proprio, cambierei sempre… Ci mandiamo pesantemente a quel paese».

LEGGI ANCHE: Cos’è la Sindrome di Cotard.

Tra l’altro è in libreria da aprile 2020 l’autobiografia della Perego, Dietro le quinte delle mie paure, dove ha raccontato anche alcuni episodi di autolesionismo. Infatti, come rivelato dalla conduttrice moglie del re degli agenti delle star, il momento in cui ha pensato di aver toccato il fondo è stato quando ha provato più volte a rompersi un braccio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

DIETRO LE QUINTE DELLE MIE PAURE 📚 12 MAGGIO #DietroLeQuinteDelleMiePaure #paolaperego #edizionipiemme #novità #libri

Un post condiviso da Paola Perego (@paolaperego17) in data:

La Perego, sul suo libro, ha anche ricordato Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, quando, in preda all‘ansia, non ce la faceva più a stare male per qualcosa che non vedeva, affermando che assistere alcuni anni fa a un loro battibecco è stato uno dei privilegi della sua vita.

LEGGI ANCHE: Amadeus, cosa si sa sul nuovo programma?