Paola Perego: “Ho provato più volte a rompermi il braccio”

La conduttrice ha raccontato il suo periodo più difficile in un libro che uscirà domani.

Paola Perego, conduttrice di successo, mamma e nonna, è una donna che ha vissuto dolori profondi e non si è mai tirata indietro quando c’è stato da raccontarli. La moglie di Lucio Presta, che in passato ha svelato di aver sofferto di depressione dopo la nascita del secondo figlio Riccardo Carnevale e di aver temuto il peggio per lei e per il bambino, sta per pubblicare l’autobiografia Dietro le Quinte delle Mie Paure.

Tra le pagine di questo libro, la Perego svela i dettagli di alcuni tra i momenti più difficili della sua vita. In attesa dell’uscita del romanzo, ha pubblicato sul suo profilo Instagram alcuni passaggi che, in questi giorni, hanno fatto il giro del web.

“Ho provato in tutti i modi a rompermi un braccio”

Come rivelato dalla conduttrice moglie del re degli agenti delle star, il momento in cui ha pensato di aver toccato il fondo è stato quando ha provato più volte a rompersi un braccio.

LEGGI ANCHE: Avete mai visto la mamma di Alessia Marcuzzi?

Come si può leggere nell’estratto del libro – che uscirà il 12 maggio per i tipi di Piemme – la Perego ha vissuto questo momento di profonda difficoltà quando, in preda all‘ansia, non ce la faceva più a stare male per qualcosa che non vedeva.

“In quell’occasione scoprii che il mostro era un osso molto più duro di quello del mio braccio”: queste le parole di Paola Perego, che nel secondo estratto pubblicato su Instagram ha ricordato due grandi come Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, affermando che assistere – diversi anni fa – a un loro battibecco è stato uno dei privilegi della sua vita. Tornando al periodo buio ricordiamo che fa parte del passato. Come già detto, la Perego è oggi felice accanto al marito, ai figli e al nipotino Pietro, il bimbo della sua primogenita Giulia Carnevale.

LEGGI ANCHE: Sabrina Salerno: “Ho avuto solo tre uomini”