Paolo Bonolis: “Ecco com’è stato il primo incontro con Luca Laurenti”

Il conduttore nel suo libro ha raccontato l’inizio dell’amicizia con Luca Laurenti.

È in libreria il primo libro di Paolo Bonolis: Perché parlavo da solo. Edito da Rizzoli, il celebre conduttore televisivo ha raggruppato e ampliato tutte le sue riflessioni ad alta voce: “un tesoro intimo, meditato e prezioso da consegnare ai suoi figli e a tutit coloro cne nel tempo lo hanno apprezzato o anche criticato“.

Bonolis ha naturalmente raccontato vari aneddoti ‘squisiti’ per chi è appassionato di televisione, tra cui l’incontro con Luca Laurenti.

Innanzitutto, Laurenti, oltre ad essere un grande amico di Bonolis, è descritto come «una maschera naturale che mi ha permesso, televisivamente parlando, di sviare qualsiasi tipo di racconto mi trovi a fare. Voglio dire che, attraverso di lui, ho potuto parlare di cose serie mostrando, allo stesso tempo, che non sono necessariamente noiose. E forse nemmeno così serie».

Ebbene, Luca e Paolo si conosciuti nel 1991 con la trasmissione Urka, in onda su Italia 1 dal 7 gennaio al 28 giugno su Italia Uno, diretta da Lorenzo Lorenzini.

Laurenti-Bonolis

Bonolis e l’autore Dario Viola erano in cerca di qualcuno che cantasse perché avevano deciso di fare all’interno delle domande anche dei quiz musicali.

«Ascoltammo tantissime voci, finché arrivò un ragazzo di media statura che portava con sé una busta bianca del supermercato. Si presentò, con quella voce incollocabile nel mondo della canzone e lo invitammo alla tastiera ma lui rispose: ‘Suono con la mia. È in macchina’. La portò in studio e aspettammo che sistemasse tutta la moltitudine di cavi e cavetti, finché non fu pronto a cantare: ci fece ascoltare Overjoyed di Stevie Wonder. Restammo basiti. Pensammo che la voce non fosse la sua e che dovesse provenire da un cd».

«Io quella sua distonia tra la voce potente nel canto e quella a citofono del parlato l’ho subito trovata meravigliosa». E così nacque una delle coppie televisive più longeve e amate dal pubblico.

Leggi anche: Sonia Bruganelli sempre più Social Influencer.

Da SaluteLab: un quarto dei maiali di tutto il mondo potrebbe scomparire per colpa di un virus.