Paolo Conticini: “Ricevo molte proposte e video indecenti”

L’attore intervistato a I Lunatici su Rai Radio2

L’attore e conduttore televisivo Paolo Conticini, intervenuto a I Lunatici, su Rai Radio2 ha raccontato molti aneddoti sulla sua vita personale e professionale.

Conticini, 51 anni, ha raccontato: «Facevo il buttafuori ma diventavo amico di tutti. Sono uno molto socievole, mi mortificava buttar fuori le persone che andavano lì per divertirsi. Mi ricordo che una volta in una discoteca in Versilia cacciai via un ragazzo che aveva rubato una bottiglia di liquore».

E la carriera da attore quando è cominciata? «Per caso. Avevo una palestra, passò un tizio e mi chiese se avessi mai pensato di fare un concorso di bellezza. Avevo 23 anni. Partecipai a questo concorso di bellezza, che vinse Giuseppe Convertini. Da lì mi diedero il biglietto da visita di un agente cinematografico di Roma. Feci due provini, tra questi un provino con De Sica, che andò bene. Ho iniziato per fortuna. Mi ero indebitato tantissimo per aprire questa palestra, la sera dovevo fare il buttafuori per arrotondare un po’. Volevo essere indipendenti, ho sempre avuto la testa più grande rispetto agli anni che avevo».

LEGGI ANCHE: Tapiro ad Alberto Matano dopo le parole di Lorella Cuccarini.

Contini ha poi affermato di essere molto legato «al ruolo del Commissario Berardi di Provaci ancora prof. È il personaggio che mi appartiene di più. Ha veramente le mie caratteristiche. È stato divertente e facilissimo farlo, fortunatamente è stata una fiction di successo durata dodici anni. L’esposizione che ti dà la televisione è molto più grande del cinema. In una serata facevamo otto milioni di telespettatori».

Infine, un commento sui social media: «Il rapporto è di odio e amore. Alcune volte mi divertono, altre non mi va di usarli. Non posso essere legato a una scatoletta. Proposte indecenti da parte delle fan? Ce ne sono tantissime che esagerano. Ma oltre alle fan, anche i fan. Il pubblico è trasversale e promiscuo. Di proposte indecenti ne arrivano tantissime, ma anche foto, filmati indecenti, ma non credo solo a me. La cosa che mi dà fastidio è quando le persone si spacciano per altri, mi capita spesso che sul mio account ci siano messaggi che mi avvisano che qualcuno usa la mia foto per chiedere i soldi alla gente, mi dà molto fastidio, la trovo una cosa di una gravità inaudita».

LEGGI ANCHE: Covid-19, perché è importante areare gli spazi interni.