Passione al capolinea? Ecco come riaccenderla

La routine, per quanto rassicurante, non è di certo il massimo nella vita di coppia. L’abitudinarietà, infatti, può essere deleteria e mandare alle ortiche anche l’amore più consolidato. È un rischio che si corre quando le giornate sono piene di impegni e quando ci sono anche bambini a cui dedicare tempo ed energie.

Ma niente paura. Per riaccendere la passione o riportare in vita un rapporto sul viale del tramonto basta veramente poco. L’importante è volerlo veramente.

Per iniziare con il piede giusto questo ‘ritorno alle origini’, imponetevi di dedicare un giorno alla settimana solo ed esclusivamente alla vostra vita di coppia. Meglio ancora se decidete di fare qualcosa che vi piaceva, ma che non fate più da tempo: andare al cinema, a teatro o in quel locale che prepara quegli stuzzichini che tanto vi fanno impazzire, ma anche concedervi un massaggio di coppia.

Mi raccomando, che sia un momento solo vostro. Se avete bambini, chiedete ai nonni di far loro compagnia per qualche ora (non si negheranno, non temete).

E poi, riscoprite la vostra intimità. Si sa, quella è la prima cosa che cola a picco quando subentrano stanchezza, pigrizia e abitudinarietà. Ma il danno non è irreparabile.

Per riaccendere la passione la parola d’ordine è osare. Non abbiate timore, infatti, di ‘stuzzicare’ il partner con qualche messaggino piccante da inviare quando non siete insieme. E poi, liberate la fantasia: non c’è solo la camera da letto e ricordate che esistono anche i cosiddetti ‘preliminari’ che possono diventare la miccia ideale per far riesplodere la passione.

Ultima dritta: ‘rispolverate’ qualche ‘trucchetto’ andando a riguardare il film ‘9 settimane e mezzo’.