Pazienti positivi al Covid19 in ospedale, 82enne scappa e spruzza lo spray al peperoncino

È successo a Codogno, in provincia di Lodi

A Codogno, in provincia di Lodi, dopo la scoperta di due pazienti positivi al Covid-19 nel reparto di Medicina che, invece, sarebbe dovuto essere Covid-free, un paziente di 82 anni si è ribellato.

L’uomo, volendo uscire immediatamente dall’ospedale, perché ritenuto pericoloso per la sua salute, ha spruzzato lo spray al peperoncino contro i sanitari che lo stavano curando e poi è fuggito dalla camera che gli era stata assegnata.

I responsabili del reparto hanno avvertito i carabinieri che, poco dopo, hanno rintracciato l’83enne e lo hanno riportato in Medicina.

Si è appreso che due infermieri sono stati curati per respiro affannoso e bruciore agli occhi e attualmente sono a casa in infortunio. L’ottantaduenne è stato denunciato per lesioni personali aggravate dopo il sequestro della bomboletta spray.

LEGGI ANCHE: Ha il Covid-19 ma nessuno lo sa, paziente muore in aereo.