Perché gli alieni non ci fanno visita? Professore di Harvard: “Siamo troppo stupidi”

La teoria di Avi Loeb di Harvard.

Image Credit: stocksnapper/DepositPhotos

Un professore ritiene che la vita extraterrestre non sia ancora arrivata sulla Terra perché le ‘razze aliene‘ pensano che siamo troppo stupidi. Insomma, come spiegato su LadBible.com, abbiamo inventato la ruota, l’automobile, ecc. ma questi alieni altezzosi pensano di essere migliori di noi.

Il professore di astronomia in questione, di Harvard, si chiama Avi Loeb, è israeliano, e crede che gli alieni abbiano già fatto volare un oggetto spaziale vicino al nostro pianeta nel 2017 prima di deviare intorno al sole.

Parlando al Daily Star, il prof. Loeb ha detto che quell’UFO, forse, era ‘spazzatura’ lasciata dagli alieni o una parte di una loro astronave che si è staccata, perché semplicemente non sarebbero interessati a farci visita.

Il prof. Loeb ha anche affermato che gli esseri umani dovrebbero installare postazioni di rilevamento UFO ovunque vengano registrati avvistamenti. Il motivo? Potrebbe essere un modo economico ed efficace per testare le cospirazioni e smascherare le bufale.

Il professore Avi Loeb.

Il professore ha affermato: «Le stelle più comuni nella galassia sono le stelle nane. La maggior parte delle stelle sono circa un decimo della massa del Sole e sono anche due volte più fredde del Sole, quindi sono rosse. Emettono principalmente radiazioni infrarosse e se c’è vita sui pianeti, quella vita avrà gli occhi agli infrarossi e l’erba non sarà verde ma rosso scuro».

Per l’israeliano «è possibile che, per gli alieni, noi non siamo attraenti e molto interessanti in termini di intelligenza. Per qualche ragione, gli esseri umani non collaborano e questo è un peccato: non è un segno di intelligenza».

Il professore, però, non crede alle cospirazioni: «Se ci fosse qualcosa a che fare con una civiltà aliena la notizia sarebbe trapelata in qualche modo».

LEGGI ANCHE: Deposita le banconote del Monopoli sul conto corrente, ritira 900 euro.