Perché vengono le afte in bocca?

Le cause, secondo la scienza, sono diverse.

Le afte in bocca sono una problematica con la quale molte persone hanno a che fare. Nelle prossime righe, cerchiamo di capire in merito specificando quali sono le principali cause che le provocano.

Cause delle afte in bocca

LEGGI ANCHE: Le unghie possono indicare lo stato della tua salute: ecco come

Come evidenziato dagli esperti del gruppo Humanitas, le afte in bocca, piccole lesioni della cute che si formano a livello dei tessuti molli della mucosa orale e sulla lingua, hanno tra i fattori causali principali lo stress psicofisico.

Essenziale è ricordare che, quando si parla del perché vengono le afte in bocca, la scienza non è ancora arrivata a una conclusione definitiva. Tra gli aspetti da rammentare troviamo anche gli effetti del contatto con gli oggetti e le superfici contaminate.

Come non citare poi il fatto di mordersi frequentemente le guance? Inoltre, tra i fattori causali delle afte rientra l’utilizzo eccessivamente energico dello spazzolino da denti. Un’altra parentesi da non dimenticare è quella del consumo di cibi dall’alto tasso di acidità.

Rimanendo nel campo della dieta, è il caso di ricordare che, secondo diverse ipotesi scientifiche, alla base dell’insorgenza di afte in bocca può esserci la carenza di nutrienti come la vitamina B12, lo zinco e l’acido folico.

Concludiamo specificando che questa problematica può essere causata anche da infezioni (p.e. quella provocata dall’Helicobacter pylori) e da patologie infiammatorie come la celiachia.

LEGGI ANCHE: L’odio per i broccoli: è questione di genetica