Perde circa 80 chili, ma oggi deve combattere contro un effetto collaterale

Jessica Valoy ha 30, vive a Seattle e ha deciso di cambiare il suo aspetto per riuscire finalmente ad accettarsi. Niente chirurgia plastica per assomigliare a qualche star o ad una Barbie. Ha semplicemente tolto i chili in più che la stavano rendendo infelice.

Jessica è sempre stata rotondetta, fin da bambina, ma negli ultimi anni la cosa aveva preso una piega spiacevole: era arrivata a pesare circa 140 chili.

Colpa di una cattiva alimentazione e dell’assenza di attività fisica. Nonostante l’amore del marito, ha però deciso di dare una svolta alla sua vita. Si è messa a dieta, ha cominciato a frequentare una palestra e si è sottoposta ad un intervento di bypass gastrico.

so the pics with the bird have meaning behind them… but like too much to get into so just appreciate that i look skinny in them 🙂

Pubblicato da Jessica Valoy su Venerdì 22 settembre 2017

E i risultati sono arrivati molto presto. Tant’è che oggi pesa circa 54 chili. Ma Jessica continua a non essere felice. Perché? Perché il forte dimagrimento ha portato con sé uno spiacevole effetto collaterale: la pelle in eccesso su pancia, gambe e braccia.

Fonte Daily Mail

Mi sento uno Shar-Pei, soprattutto quando mi sdraio a letto. Vado regolarmente in palestra, ma non vedo risultati, i muscoli non si formano” ha confessato al “Daily Mail”.

L’unica soluzione è una addomino-plastica, ma i costi sono proibitivi per lei. E così Jessica ha deciso di dare vita ad una raccolta fondi sul web per racimolare i soldi necessari per l’intervento.
In bocca al lupo, Jessica.