Perdere un animale domestico fa più male del perdere una persona cara

La scoperta di uno studio dell’Università del New Mexico.

Se hai un animale domestico, sai già che non ci sono parole che possano descrivere la gioia e l’amore che un cane o un gatto portano nella vita.

Gli animali domestici rappresentano una compagnia perfetta: ci accolgono alla porta, ci aspettano con impazienza per passare un po’ di tempo a giocare con loro, possono farci numerosi scherzi e gesti per farci ridere, sono fantastici con i bambini e offrono amore incondizionato.

Gli animali domestici ci sono sempre quando ci sentiamo tristi o soli, quando abbiamo bisogno di conforto e di un caldo abbraccio e quando siamo talmente felici da pensare che la vita possa essere troppo bella per essere vera.

Questo spiega perché è davvero difficile dire addio agli animali domestici. La perdita di un cane e di un gatto (o di qualsiasi altro animale domestico) è sempre un’esperienza traumatica e dolorosa.

Numerose persone sottovalutano il dolore provato dopo aver perso un animale domestico, pertanto  i ricercatori hanno studiato l’entità della sofferenza provata dai proprietari. Lo studio è stato condotto presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università del New Mexico.

I ricercatori hanno interrogato i proprietari degli animali domestici sui loro sentimenti dopo la perdita dell’amico ‘peloso’ e tutti hanno convenuto che il dolore è stato troppo intenso e profondo.

È interessante notare che i ricercatori hanno persino scoperto che il dolore dopo la morte di un animale domestico è di solito molto più duraturo del dolore che proviamo in seguito alla perdita di una persona cara.

Ciò può essere spiegato soltanto dal fatto che i proprietari sono profondamente legati ai loro animali domestici amati e soffrono perché è come se avessero perso un pezzo rilevante della propria anima.

Leggi anche: il padrone è stato investito sui binare, il cane sorveglia il suo corpo.

Seguici anche su Google News: