Pesto fatto in casa: la ricetta tradizionale

Salsa tra le più popolari della cucina italiana, è semplicissima da preparare e conquista tutti.

In questi mesi di emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, sono tantissime le persone che si sono dedicate con maggior dedizione alla cucina, preparando piatti mai fatti prima. C’è chi, per esempio, ha deciso di cimentarsi nella realizzazione di una delle salse più popolari della cucina italiana: il pesto. Qual è la ricetta tradizionale? La puoi trovare nelle prossime righe!

Ingredienti

Gli ingredienti che stiamo per presentare vanno bene per circa 6 dosi di pesto alla genovese.

  • 60 grammi circa di basilico
  • Un paio di cucchiai di pecorino grattugiato
  • Mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • Un cucchiaio da minestra di pinoli
  • 150 grammi circa di parmigiano reggiano
  • Due spicchi d’aglio
  • Sale grosso q.b.

LEGGI ANCHE: La bruschetta: come farla in casa alla perfezione

pesto genovese

Svolgimento

La preparazione della ricetta tradizionale del pesto fatto in casa inizia con un focus sul basilico, che deve essere pulito, lavato foglia per foglia e lasciato asciugare su un canovaccio a parte preventivamente pulito.

Nel frattempo, aiutandosi con un mortaio in marmo, bisogna pestare l’aglio, tenendo conto di questa proporzione: uno spicchio ogni 30/35 foglie di basilico. Dopo aver pestato per un po’, arriva il momento di aggiungere un pizzico di sale grosso e di proseguire a lavorare con il mortaio.

Il passo successivo prevede l’aggiunta delle foglie di basilico. In questa fase, è bene fare attenzione a pestarle con un movimento rotatorio. Bisogna andare avanti fino a quando le foglie non risultano sufficientemente schiacciate.

A questo punto, arriva il momento di aggiungere i pinoli, fondamentali per permettere alla salsa di amalgamarsi al meglio. Cosa fare a questo punto? Dedicarsi all’aggiunta di parmigiano e pecorino e, successivamente, a quella dell’olio, procedendo goccia a goccia. Il pesto a questo punto è pronto. Concludiamo ricordando che, per ottenere un risultato ottimale, è cruciale lavorare a temperatura ambiente.

LEGGI ANCHE: Casatiello napoletano salato: la ricetta perfetta