Piangono sulla tomba della stessa donna, rissa tra due anziani

cimitero

Lei, lui e l’altro. Peccato, però, che la donna sia morta e il marito crede di essere tradito davanti alla tomba della consorte.

È accaduto al Cimitero Monumentale di Torino.

Uno dei due anziani, 75 anni, è il marito della defunta. Il secondo, invece, è un 80enne che si recava spesso sulla tomba della donna.

Le visite continue di quest’ultimo, però, hanno infastidito il 75enne, convinto che l’uomo fosse un amante dell’ex coniuge.

Ebbene, si è arrivati alla rissa: calci e pugni tra i due (dopo che il marito ha cominciato a prenderlo a male parole) ed è stato necessario l’intervento dei Carabinieri per placare gli animi.

Il fatto è avvenuto nella metà dell’agosto scorso ma è stato riportato dai quotidiani locali solo negli scorsi giorni.

Come si legge sul Diario di Torino, l’ex marito della defunta è una persona conosciuta dagli addetti ai lavori del Cimitero. “Non solo va spesso a trovare la moglie – si legge sulla testata online – ma è una persona molto eccentrica che parla con tutti, porta un tesserino addosso con scritto ‘volontario ospedaliero’ e si presenta al cimitero sempre con diversi giornali free press sotto braccio“.

La Procura ha comunque archiviato il caso, senza conseguenze per entrambi. Tuttavia, non si sa ancora il motivo per cui l’80enne si è recato così spesso alla tomba della donna.

[button-yellow url=”https://torino.diariodelweb.it/torino/articolo/?nid=20180907-527322″ target=”_blank” position=”center”]La notizia sul Diario del Web di Torino[/button-yellow]