Picchia la fidanzata incinta, straniero identificato ed espulso

Un uomo di 43 anni, straniero irregolare, è stato rintracciato e identificato dalla Polizia.

Il 25 agosto scorso il migrante ha aggredito la compagna incinta di 38 anni.

L’uomo è stato portato in Questura a Pisa e poi accompagnato al centro di permanenza temporanea di Brindisi dove saranno fatte le pratiche per la sua espulsione e il rimpatrio.

La donna, ora assistita in una struttura protetta, aveva già subito violenze da parte del fidanzato ma non le aveva mai denunciate.

Sabato scorso, però, l’aggressione è avvenuta in strada e un passante ha chiamato la polizia.

Dopo alcuni accertamenti tra l’altro è stato scoperto che l’uomo ha diversi precedenti per traffico di stupefacenti e favoreggiamento dell’ingresso di clandestini in Italia.

Identità e nazionalità dell’aggressore non sono state rese note per tutelare la vittima.