Pilar Fogliati: chi è, età, carriera televisiva

Scopriamo qualcosa di più sulla conduttrice di talento.

In una televisione italiana che non sembra mai rinnovarsi, un barlume di luce con un nome particolare sta spuntando, gettando semi tra fiction, programmi di varia realtà e talent show.

Il 2020 può essere, mediaticamente parlando, l’anno di Pilar Fogliatti? Chi direte voi? L’avete vista e incontrata più volte in televisione. Forse non sapevate come si chiamava, ma è lei.

Pilar è un nome spagnolo, con il significato di ‘pilastro’, legato alla devozione. E una vera colonna punta a diventare la ragazza, nata ad Alessandria il 28 dicembre 1992. Ah, nata in Piemonte per sbaglio. Solo che in quei giorni, mentre mamma era incinta, i genitori erano andati a trovare i nonni del nord e improvvisamente si sono rotte le acque, facendo nascere questo fiore di ragazza.

LEGGI ANCHE: Chi è Paris Jackson, la figlia di Michael.

La costante del 2019 per Pilar è stata ‘Extra’. Perché su Sky ha condotto con Achille Lauro ‘Extrafactor’, ovvero quella sorta di Dopofestival che segue X Factor, in cui però, oltre a discutere l’andazzo della puntata, si esibiscono quegli scartati dal programma che, più che futuri artisti della canzone italiana, sono potenziali simboli del trash, giudicati da una giuria alternativa fatta di rapper e opinion leader di vario tipo.

Pilar, sempre su Sky, l’abbiamo vista a Extravergine, la serie in 10 puntate di Sky, lunga mezz’ora l’una che racconta la storia della ventinovenne Dafne Amoroso, una giovane donna intelligente e ironica, ma al contempo impacciata, goffa e alla perenne ricerca dell’amore.

LEGGI ANCHE: Chi è Camilla Lucchi, la Paris Hilton italiana.

Su quest’anno ancora non si conoscono i suoi impegni e neanche la sua pagina Wikipedia pare aggiornata in tal senso. Ma noi scommettiamo sul suo volto. Che magari, un giorno, vedremo anche al Festival di Sanremo come presentatrice. Chissà…

LEGGI ANCHE: Brasiliano adotta 42 bambini disabili.