Pitbull abbandonato sul balcone. Lo salvano i vicini

Fonte Freepik

Non accenna ad arrestarsi il fenomeno dell’abbandono di animali, soprattutto d’estate. Un nuovo drammatico caso che poteva finire in tragedia, arriva da Seriate in provincia di Bergamo.
Fortunatamente per ogni persona che abbandona, ce ne è una che corre in aiuto del malcapitato animale. Infatti, il cane protagonista di questo ennesimo episodio è stato salvato proprio da una vicina.

La signora aveva notato che da alcuni giorni, sul terrazzino all’ultimo piano di uno stabile, c’era un cane, un pitbull nero, legato e in evidente stato di sofferenza a causa della canicola.

Ha telefonato alla Polizia che è intervenuta immediatamente facendo una amara scoperta. Il pitbull, sofferente, era legato ad una corda troppo corta per permettergli di ripararsi dal sole, non aveva una cuccia, il terrazzino non aveva una tettoia e c’era solo una ciotola con pochissima acqua imbevibile perché caldissima. Inoltre il cane era circondato da sporcizia ed escrementi.

Non solo. Nell’appartamento gli agenti hanno trovato la porta sfondata, disordine, sporcizia, rifiuti e un forte odore di urina. Era evidente che lì non ci viveva più nessuno da un po’.

Si è poi scoperto che la casa era intestata ad un uomo di 53 anni originario della Repubblica Dominicana che viveva lì con il figlio quindicenne. I due sono stati accusati di maltrattamento di animali, ma sono irrintracciabili.

Il cane, invece, è stato dato in custodia ad un canile.