Pitbull di un anno lasciato annegare in una trappola, per fortuna una donna con il suo cane…

Una donna del New Jersey, negli Stati Uniti, ha soccorso un pitbull di un anno che stava per affogare all’interno di una gabbia. Il suo nome è Jenniffer Vaz che aveva cominciato la sua giornata passeggiando con il suo cane Molly.

La donna aveva deciso di anticipare la passeggiata per godersi l’alba insieme al suo amico a quattro zampe. A metà strada, però, Jennifer ha sentito alcuni strani lamenti provenienti dalla riva, in particolare dalla paratia.

Quando ci siamo avvicinati – ha raccontato la donna – ho sentito il mugolio. Quando ho guardato in basso ho visto gli occhi spaventati di quel cane che mi chiedevano aiuto”.

Senza esitazione, la donna ha scalato il muro per salvare l’animale ma non da sola. Molly l’ha seguita, l’ha aiutata ed è entrata persino nella gabbia per leccare lo sfortunato cane.

Le autorità hanno riferito che la trappola è stata collocata su una piccola area di terra tra la paratia e l’acqua.

Jennifer, dopo il salvataggio, ha contattato il Dipartimento di Polizia delle Highlands, che ha poi passato il caso ad un’associazione animalista.

L’ufficio del procuratore della contea di Monmouth su Facebook ha scritto che è subito cominciata la caccia al responsabile del posizionamento della gabbia metallica sulle rive del Veterans Memorial Park.

Allo stesso modo, l’Ufficio del Procuratore della Contea ha ringraziato Jennifer per il suo aiuto: “Se non fosse stato per l’eroico salvataggio della buona samaritana, il cane sarebbe potuto annegare“.

pitbull

La donna ha raccontato che quanto accaduto al cane, ribattezzato River, è stato pianificato meticolosamente dal suo ex proprietario: “Non posso credere che questo sia successo nella nostra città dove vive qualcuno così malvagio“.

Ora la speranza è che River possa presto trovare una nuova casa. Nel frattempo, passerà un po’ di tempo con la sua salvatrice e Molly.