Plexiglass o plexiglas? Chi ha ragione tra Azzolina e Salvini?

Maggioranza e opposizione si scontrano sull’ortografia.

Lucia Azzolina

Si dice plexiglass o plexiglas? A sollevare la questione è la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, dopo diversi giorni di silenzio sui canali social. Il contesto in cui sorge il dilemma è la proposta di garantire il distanziamento sociale a scuola attraverso dei separé fatti con uno dei materiali più famosi al tempo del Coronavirus. Il Governo boccia tale ipotesi, ma è motivo di scontro con Salvini.

Lucia Azzolina, infatti, ha citato un tweet del leader della Lega in cui veniva mostrata la testimonianza di una madre: «Le follie del governo sul decreto Scuola: lo sfogo di una mamma, e come lei tante famiglie in tutta Italia che chiedono sorrisi e speranza per i loro figli, non il plexiglas. Non è questo il futuro da dare agli studenti. #AzzolinaBocciata».

LEGGI ANCHE: La vita in diretta, Lorella Cuccarini non confermata perché sovranista?

Proprio attraverso questo post, la ministra bacchetta Matteo Salvini. Dopo giorni di critiche, è lei a puntare il dito: «Non hai letto il decreto (non è una novità), fai propaganda sulla sicurezza (non ci sarà nessuna gabbia di plexiglass). E non sai neanche come si scrive “plexiglass”. Essere bocciata da te è una promozione. Basta fake news, con la salute dei bambini non si scherza».

LEGGI ANCHE: La Cina ha mentito sul Covid-19? La scoperta di una ricerca di Harvard

Lucia Azzolina, però, incappa in uno scivolone mediatico. O, meglio, nessun 2 in grammatica: né per lei né per Salvini. La precisazione non era necessaria. Entrambe le dizioni – con una e con due ‘s’- sono infatti corrette.

Plexiglass (o plexiglas) altro non è che il nome commerciale per indicare il polimetilmetacrilato, ma il termine esiste in tutte e due le accezioni. Insomma, sono entrambe corrette e hanno lo stesso significato. Di errori Matteo Salvini ne ha fatti tanti, ma non è questo il caso (almeno dal punto di vista orografico).

LEGGI ANCHE: Covid-19, Lopalco: “I guanti vanno usati solo in ospedale”