Pneumatici: come ‘leggere’ la categoria di appartenenza?

Come si possono “leggere” le caratteristiche di uno pneumatico? Chi non ha una competenza specifica in questo settore può ritrovarsi in difficoltà dinanzi a delle denominazioni composte da un mix di numeri e lettere, cerchiamo dunque di fare chiarezza.

Per essere più chiari, cerchiamo di fare un esempio pratico: in un e-commerce di pneumatici come Euro Import Pneumatici ci si imbatte nella sezione dedicata ai pneumatici 205 55 r16, ma a cosa fanno riferimento questi numeri? Scopriamolo subito nel dettaglio.

Come decifrare i numeri e le lettere identificative

205 è la misura della larghezza, espressa in millimetri, 55 è invece un numero indicativo del rapporto tra altezza e larghezza del pneumatico, espresso in percentuale; grazie a tale cifra è possibile risalire all’altezza del modello, che in questo caso ammonta a 113 millimetri.

La lettera R indica invece il tipo di pneumatico, e in questo caso siano quindi dinanzi a un modello a carcassa radiale, 16 fa invece riferimento al diametro del cerchione.

Ulteriori lettere e cifre possono inoltre identificare uno pneumatico, si pensi ad esempio all’indica di capacità di carico, nonché all’indice di velocità, tutti dati che possono sicuramente riguardare l’automobilista intento a scegliere gli pneumatici più adatti al suo veicolo.

Le marcature degli pneumatici invernali

Ad identificare uno pneumatico e le sue caratteristiche tecniche ci sono, inoltre, anche le sue marcature, ovvero sostanzialmente dei simboli che indicano la possibilità di utilizzare lo pneumatico in un determinato modo.

Le marcature sono una prerogativa esclusiva degli pneumatici invernali, o meglio di quegli pneumatici che possono essere utilizzati anche in inverno.

Queste marcature sono due, la M+S e la 3 PMSF, scopriamole nel dettaglio.

La marcatura M+S è la cosiddetta Mud + Snow, la quale identifica appunto i pneumatici adatti all’uso invernale, di conseguenza se essa è presente significa che il modello può essere utilizzato in modo regolare nei mesi invernali nel territorio comunitario.

A tal riguardo è utile aprire una piccola parentesi: l’utilizzo di pneumatici invernali nei mesi freddi non è soltanto opportuno, ma è anche indispensabile, di conseguenza nel caso in cui, in occasione di un controllo, si dovesse rilevare la presenza di pneumatici inadatti, si incapperebbe senza dubbio in sanzione.

La marcatura 3 PMSF è denominata 3 Peak Mountain Snow Flake, ed è riconoscibile tramite l’apposito logo in cui il classico simbolo della neve, ovvero l’inconfondibile stella, è contenuta in una montagna con 3 picchi (3 peaks).

La presenza di questa marcatura simboleggia il fatto che lo pneumatico è utilizzabile anche con condizioni climatiche particolarmente impegnative.

Pneumatici estivi e All Season

Per i pneumatici estivi non sono previste delle marcature specifiche, è utile sottolineare tuttavia che in commercio vi è anche un’ulteriore categoria di pneumatico, ovvero il cosiddetto All Season.

I pneumatici All Season sono noti anche come 4 stagioni, di conseguenza sono concepiti appositamente per poter essere utilizzati sia in estate che in inverno, senza dover operare il canonico cambio stagionale.

Non esiste una marcatura specifica per i pneumatici All Season, tuttavia, se si vuol essere certi che essi siano regolarmente omologati per l’uso invernale, è importante accertarsi che essi presentino la già menzionata marcatura Mud + Snow.