Polizia installa distributori di acqua e cibo per i cani randagi

cane-acqua

Una grande iniziativa.

Tre stazioni di polizia a Tacna, in Perù, hanno installato distributori di cibo e acqua in modo tale che i cani randagi possano nutrirsi da soli.

I distributori sono stati posizionati sulle facciate degli edifici della polizia. Scopo del progetto è evitare casi di abuso di animali.

Siamo consapevoli della legge contro gli abusi sugli animali, motivo per cui tutto il personale di polizia, per ordine del comando istituzionale, deve collaborare e rispondere a queste denunce e indagare quando si verificano casi di abuso di animali“, ha dichiarato un agente di polizia alla TV del Perù, stato sudamericano con oltre 30 milioni di abitanti.

Una delle unità di polizia che gestisce questi distributori per cani è la stazione della polizia centrale di Tacna.

Su Facebook è stato condiviso un video che è diventato virale in tutto il mondo: si vede un cane che beve di fronte ai poliziotti.

Risale all’ottobre 2017 il primo distributore di cibo e acqua per animali randagi in Perù. Si trova fuori dalla panetteria e caffetteria La Tienda, in Avenida 2 de Octubre, nel quartiere di Los Olivos.

Un esempio che dovrebbe essere seguito anche in Italia, soprattutto nelle zone dove il fenomeno del randagismo ha tassi elevati, come in Puglia, Sicilia, Basilicata e Lazio. Non trovate?

Leggi anche: perché diciamo ‘fa un freddo cane’?