Polpette di ceci: la ricetta facile e versatile

Se siamo stanchi delle solite al sugo e di carne, possiamo provare una versione perfetta anche per i vegetariani.

polpette di ceci

Ogni popolo ha la propria cultura, le proprie usanze. La cucina lo rispecchia, per molti versi. Ecco allora che lungo tutto lo Stivale e in giro per il mondo si assaporano piatti sempre diversi, ma accomunati da qualcosa. Le polpette di ceci ne sono un esempio.

Le abbiamo mangiate in tutti i modi: con la carne, a base di verdure; complesse e più semplici. Oggi vi proponiamo una ricetta vegetariana che conquisterà anche i carnivori. Perfette accompagnate con la salsa yogurt, sono un’espressione del cosiddetto finger food. Ma passiamo in rassegna gli ingredienti:

  • 450 g di ceci in scatola;
  • 500 ml di acqua;
  • Un uovo;
  • 50 g fi parmigiano grattugiato;
  • 60 g di pangrattato e q.b;
  • Sale, pepe e prezzemolo q.b.

Una piccola raccomandazione prima di cominciare: qualora volessimo usare i ceci secchi, bisogna lasciarli in ammollo per circa 12 ore, poi farli bollire secondo le indicazioni della loro confezione, scolarli e farli raffreddare. Quelli in scatola, invece, basta scolarli sciacquarli.

polpette di ceci
Possiamo dare loro la forma che preferiamo

LEGGI ANCHE: Croissant con salmone e formaggio cremoso: la ricetta

Prima di tutto mettiamo in un mixer l’acqua e i ceci; frulliamoli fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Incorporiamo l’uovo, saliamo e pepiamo secondo i nostri gusti. Dopodiché aggiungiamo il prezzemolo tritato e mescoliamo. Il parmigiano e il pangrattato daranno più sapore e compattezza. Il segreto, poi, è amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

A questo punto è arrivato il momento di sporcarsi le mani. Lavoriamo l’impasto in modo tale da ottenere delle polpette di ceci di circa 25/30 grammi l’una, successivamente passiamole nel pangrattato.

Scaldiamo in una padella l’olio di semi e lasciamo che friggano fino a quando non raggiungono una doratura uniforme. Scoliamole e asciughiamole in abbondante carta assorbente. Dopodiché aggiungiamo un filo d’olio extravergine di oliva e completiamo la cottura in forno preriscaldato a 180° per 10/15 minuti circa: il tempo che diventino croccanti. Serviamole tiepide, con una o più salse a piacere.