Pomodori ripieni: la ricetta ideale per l’estate

È un piatto veloce e facile da preparare, versatile e adatto a qualsiasi tipo di situazione. Provare per credere!

pomodori ripieni

Di pomodori ripieni ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le esigenze. Il nostro condimento sarà a base di tonno, questo non vuol dire che non si possano sperimentare altre varianti per chi non gradisce il pesce o, per esempio, è vegetariano. Perfetti come antipasto estivo, non ci costringono a stare davanti ai fornelli che emanano un calore insopportabile. Ma vediamo quali sono gli ingredienti e mettiamoci all’opera:

  • Quattro pomodori rotondi della stessa grandezza;
  • 200 g di tonno sottʼolio;
  • Quattro acciughe e capperi sotto sale;
  • Un cucchiaio abbondante di yogurt greco;
  • Il succo di mezzo limone;
  • Prezzemolo, erba cipollina e basilico q.b.;
  • Sale e pepe.

I passaggi da seguire sono davvero pochi e semplici. Cominciamo infatti con mettere nel frullatore tutti gli ingredienti che vanno a comporre il ripieno. La crema che si otterrà servirà a farcire i nostri pomodori ripieni.

pomodori ripieni
La versione con il riso

LEGGI ANCHE: Torta ricotta e limone: freschezza per antonomasia, la ricetta

Laviamo i pomodori e, con l’aiuto di un coltello affilato, rimuoviamo la calotta superiore di ognuno. Saliamoli e mettiamoli sotto sopra per fare in modo che perdano l’acqua in eccesso. Venti o trenta minuti dovrebbero essere sufficienti.

In un recipiente, nel frattempo, mettiamo il tonno privo dell’olio, le acciughe pulite e dissalate, un cucchiaio di capperi, un ciuffo di prezzemolo tritato, lo yogurt, cinque o sei fili di erba cipollina, il succo del limone. Frulliamo fino a quando non abbiamo ottenuto un composto denso. A questo punto, possiamo aggiustare di sale e macinargli sopra il pepe.

Non ci resta che riempire la verdura e decorarla con le foglie di basilico. I pomodori ripieni vanno lasciati riposare in frigo per almeno un’ora o fino al momento di portarli in tavola per gustarli insieme ai nostri ospiti.

Non dimentichiamo che ogni tipo di sperimentazione è benaccetta e consentita. Se vogliamo mixare altri ingredienti che ci piacciono di più, siamo liberi di farlo. L’importante è rispettare l’armonia dei sapori e mangiarli in compagnia.

LEGGI ANCHE: Cos’è il psillio e quali sono i benefici per la salute.