Ponte Morandi, diffuso video inedito del momento del crollo

Dalle immagini si vede crollare la pila numero 9 del Ponte Morandi.

Dopo le immagini della demolizione di ciò che restava del Ponte Morandi di Genova, adesso arrivano quelle del crollo del 14 agosto del 2018 costato la vita a 43 persone.

Da questa mattina, infatti, risulta essere desecretato il video (inedito per i media) del crollo ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’azienda Ferrometal che si trovava sotto al viadotto autostradale.

ponte-morandi

Le immagini, che sono state al vaglio degli inquirenti fino ad oggi, mostrano il crollo dei tiranti e della pila numero 9.

Subito dopo la diffusione della clip, Autostrade per l’Italia ha diramato una nota.

Le immagini scioccanti del video del crollo del Ponte Morandi diffuso oggi – si legge – ci ricordano l‘immane tragedia del 14 agosto, che resterà per sempre nel cuore di tutti. Il video, che peraltro non inquadra tutti i componenti essenziali del ponte, mostra la cinematica del crollo che potrà essere una delle basi per la ricerca della verità, che fin da subito abbiamo richiesto e perseguito, esplorando tutte le ipotesi. Ad oggi, sulla base del video e dei parziali risultati del primo incidente probatorio non è possibile – ad opinione degli esperti di Autostrade per l’Italia – affermare che il crollo sia stato determinato dal cedimento dell’attacco degli stralli. I consulenti di ASPI continueranno a collaborare affinché le cause del crollo vengano accertate, comparando anche le risultanze dei diversi filmati messi a disposizione, che hanno diversi livelli di elaborazione delle immagini rispetto all’originale”.

Al momento sono indagate oltre 70 persone per omicidio colposo plurimo, disastro e attentato alla sicurezza dei trasporti. Tra loro c’è anche l’ex ad di Autostrade Giovanni Castellucci.

Leggi anche: Ponte Morandi, la situazione delle polveri sottili dopo l’abbattimento.