Prende a pugni un orso per salvare il suo cane (e ci è riuscito)

È successo in California, negli Stati Uniti d’America.

Un uomo della California ha salvato il suo cane da un orso da 160 chilogrammi il giorno prima del Ringraziamento. Ne dà notizia il New York Post.

Kaleb Benham si trovava sua casa a Grass Valley quando ha sentito uno strano rumore dall’esterno, dove stava giocando il suo pitbull da 40 chili, Buddy.

«Ho sentito un ringhio, ho guardato a circa 20 metri di profondità e l’orso stava trascinando Buddy per la testa, messa in bocca» ha raccontato Benham alla stampa locale.

«Onestamente, l’unica cosa a cui pensavo era di salvare il mio ‘bambino’», ha ricordato l’uomo che ha aggiunto: «Sono corso laggiù, ho affrontato l’orso, l’ho afferrato per la gola e ho cominciato a colpirlo in faccia e negli occhi finché non ha lasciato andare la presa».

Beham ha poi avuto bisogno di trovare un veterinario aperto la notte prima del Ringraziamento e non è stato facile: «Temevo di perdere Buddy». Per fortuna Behnam ha trovato un ospedale per animali che era aperto dove il pitbull è stato subito operato alla testa.

«Sono rimasto lì e ho guardato attraverso la finestra per 3 ore e mezza», ha ricordato l’uomo che ha spiegato di avere adottato Buddy diversi anni fa: «Se fosse stato tuo figlio, cosa avresti fatto? È mio figlio, io morirei per il mio cane».

LEGGI ANCHE: Pastore tedesco, storia e caratteristiche della razza.