“Prima gli italiani” ma sui manifesti della Lega ci sono cechi e slovacchi

Curiosa gaffe sui manifesti elettorali di Matteo Salvini, il leader della Lega.

Sì, perché in quelli dove si legge lo slogan Prima gli Italiani, non ci sono raffigurati italiani ma gente di altra nazionalità.

Ne ha dato notizia Repubblica.it e la scoperta è di Matteo Lenardon, blogger e giornalista per la testata online The Vision.

Lenardon, infatti, ha scovato le immagini usate dalla Lega, provenienti dal sito Shutterstock, noto database di fotografie.

Ebbene, sia il padre con il figlio che la madre con la figlia, non sono italiani.

Scrive Leonardon: “Non sono militanti della Lega, o coppie qualsiasi di italiani, ma modelli stranieri di agenzie straniere che vendono immagini in stock“.

Ad esempio, la mamma e la bambina che si trovano di fronte al duomo di Milano sono modelle della Repubblica Ceca. Mentre il padre e il bimbo nello stesso posto sono slovacchi. Da qui la battuta del blogger: “Salvini voleva dividere l’Italia con la secessione, ma è riuscito a riunire la Cecoslovacchia“.