Principe Andrea, un testimone: “L’ho visto con Virgina Giuffre al Tramp Club”

Il figlio della regina Elisabetta coinvolto in una bufera molto pericoloso anche per la Corona.

Era già la pecora nera della famiglia reale. Adesso si ritrova protagonista di una bufera che rischia di coinvolgere anche sua madre, la regina Elisabetta.

L’intervista televisiva del principe Andrea alla Bbc, studiata come un mezzo per disinnescare lo scandalo della sua amicizia con il miliardario pedofilo Jeffrey Epstein e delle accuse di abuso sessuale con un minorenne nei suoi stessi confronti, ha peggiorato la situazione per il terzogenito di Sua Maestà, anziché migliorarla.

Oggi i potenti sponsor economici del principe hanno annunciato il ritiro del sostegno finanziario alle sue iniziative di beneficenza, una fonte lo accusa di avere usato la ‘n-word’ (l’epiteto razzista ‘nigger’), un’altra donna afferma che Andrea ha fatto da esca del suo stupro da parte di Epstein, la Bbc si prepara a intervistare la sua principale accusatrice e la stampa inglese all’unisono lo sbatte in prima pagina come un mostro, invitando suo fratello maggiore Carlo ad allontanarlo dalla royal family. E lo scandalo sembra solo all’inizio.

LEGGI ANCHE: La Regina Elisabetta sta per andare in pensione?

Dopo la trasmissione di martedì 2 dicembre, durante la quale è stata intervistata la sua principale accusatrice, Virginia Giuffre, ora pare che un’altra donna sia pronta a parlare. Si tratta di una persona che afferma di aver visto il principe con la Giuffre al Tramp Club di Londra a marzo del 2001.

Secondo quanto riporta il Mirror, la donna smentirebbe quanto affermato dal duca durante l’intervista per la BBC. Nella sfortunata intervista Andrea ha negato nel modo più assoluto di essere stato nell’esclusivo club londinese con la Giuffre in quella data, ma di essersi recato ad un Pizza Express e di aver passato la serata con le figlie. Ma ora la testimonianza della donna potrebbe recargli un ulteriore danno.

A Londra per cercare di parlare con il duca, Lisa Bloom, legale della potenziale testimone, ha parlato ai microfoni di ITV’s This Morning. L’avvocato ha affermato che la donna sarebbe pronta a riferire quanto visto al Tramp Club all’FBI. «Io rappresento una testimone che afferma di essere stata lì», ha rivelato Lisa Bloom. E ancora: “Ha visto il principe Andrea con Virginia, e lo ricorda bene perché le fu detto che era un membro della famiglia reale. È stato un grande avvenimento per lei. Ha visto Virginia con lui e ora la porterò all’FBI».

LEGGI ANCHE: USA e Corea del Nord tornano a minacciarsi la guerra.

Virginia Giuffre.

La legale ha poi lanciato un messaggio al duca di York: «Hai detto che avresti collaborato. Facciamolo. Non farci chiedere un mandato di comparizione. Dacci i documenti, i calendari, i giornali e lasciaci interrogare lo staff che viaggia con te». Virginia Giuffre ha accusato Andrea di aver avuto rapporti sessuali con lei quando era minorenne e di essere stata costretta da Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell. La 35enne afferma di aver avuto il primo rapporto con il principe proprio una notte di marzo del 2001, all’età di 17 anni. La Maxwell l’avrebbe indotta a lasciarsi sedurre dal principe, il quale le avrebbe offerto diversi drink al Tramp Club, prima di recarsi a casa della Maxwell a Belgravia e consumare con lei un rapporto intimo.

La testimonianza della Giuffre è sostenuta anche dal padre, che ha affermato: «Non ha ragioni per mentire, mentre lui ha tutti i motivi per negare». Il principe ha negato ogni accusa dell’americana, affermando di non aver mai avuto alcun rapporto con lei. A sostegno delle affermazioni della donna c’è anche una foto, che la ritrae insieme al figlio della regina Elisabetta. Ma Andrea continua a proclamarsi innocente, sostenendo che la foto sarebbe stata ritoccata.

LEGGI ANCHE: Cosa succede al nostro corpo se mangiamo uva ogni giorno.