Provoca un incidente stradale e poi accoltella a morte un 65enne

Un uomo di 65 anni è stato ucciso a Sanremo, in mezzo alla strada, dopo un incidente.

Come raccontato da IlSecoloXIX.it, la vittima stava guidando uno scooter quando è stato speronato da un altro scooter e fatto cadere a terra.

Subito dopo, il conducente del secondo mezzo si è avvicinato al 65enne e lo ha accoltellato all’addome, uccidendolo.

L’omicidio è avvenuto ieri – giovedì 21 giugno – poco dopo le 19.

L’assassino poi è scappato ma è stato preso dalla polizia un paio d’ore dopo, intorno alle 21.

Si tratta di Alessandro Verrigni, 39enne, muratore.

La vittima, Fernando Foschini, era un barista e con il Verrigni aveva avuto in passato molte discussioni, anche violente.

Il 3 maggio 2008 – come si legge sul SecoloXIX.it – Foschini aveva sparato verso Verrigni alcuni colpi di fucile per una questione legata a presunti debiti legati a lavori di muratura che Verrigni diceva di dover ancora riscuotere da Foschini; Verrigni, dopo il rifiuto del barista di saldare i lavori, gli aveva rotto le vetrine del bar“.

L’assassino è stato rintracciato dalla Polizia mentre si trovava nei pressi di un supermercato e ha avuto un atteggiamento “per nulla remissivo” e sui pantaloni aveva una macchia di sangue.