Pubblica selfie su Instagram, 13enne pestata a sangue dal padre

Una 13enne è stata aggredita violentemente dal padre per un selfie pubblicato su Instagram.

È accaduto a Vimercate, comune della provincia di Monza e Brianza.

Come si apprende da MBNews.it, a scatenare il terrificante comportamento del padre è stata una fotografia che la 13enne ha pubblicato sul social. La ragazzina si trovava in un locale insieme a delle amiche e ai genitori di queste e aveva addosso una gonna.

Un parente ha girato la foto al padre, scatenando la sua follia: la 13enne è stata aggredita dall’uomo, colpita da calci e pugni. Anche la madre ha subito maltrattamenti, perché ha provato a difendere la figlia.

Il 40enne ha anche steappato le unghia delle mani e il piercingi della figlia, utilizzando una tronchese.

Ma l’incubo della ragazzina non è finito qui. Lunedì scorso, 23 aprile, la 13enna, truccata per nascondere le ferite, si è recata a scuola ma l’uomo ha obbligato la donna a farla ritornare a casa.

Una volta rincasata, la 13enne è stata colpita con un bastone e ha perso i sensi.

La madre è scappata, ha raggiunto un’amica e ha dato l’allarme.

Entrambe le donne sono state trasferite all’ospedale con prognosi di 13 giorni per la ragazzina e 10 per la madre.

Arrestato l’uomo.