Quanto costa il cenone di San Silvestro di Alessandro Borghese?

Ecco il menù e il prezzo del cenone di Capodanno dallo chef di Quattro Ristoranti.

Uno chef di lotta e di governo. O, meglio, di televisione e di ristorante. Per la cena di Capodanno lo chef star Alessandro Borghese propone, nel suo ristorante, un menu degustazione che segue il filo rosso dei quadri appesi alle pareti del suo locale.

Lunedì 31 dicembre la cena di San Silvestro costa 240 euro a persona e prevede:

  • papas andina (dentice scottato, patata andina, yogurt e caviale Tradition Calvisius) abbinata a Spumante Brut “Alessandro Borghese – Il lusso della semplicità”;
  • storione Bianco, olio aromatico alle erbe amare e terra di miso rossa e gambero rosso di Mazara del Vallo con gel al limone, ostrica rosa Tarbouriech della Sacca di Scardovari e straccetti di seppia siciliana marinata sale e zucchero e salsa dei suoi fegatini abbinati a Champagne Brut Reserve Grand Cru Paul Bara;
  • tortello “Pasta Fresca” di baccalà morro, limone d’Amalfi con ragù di olive, pinoli e pomodoro del Piennolo e risotto al burro acido e caviale Tradition Calvisius abbinati a Bugia Bianco Bibi Greatz; sorbetto al pompelmo rosa e basilico abbinato a spumante Brut “Alessandro Borghese – Il lusso della semplicità”;
  • guancia di Blue-fin Tuna marinato ad Ume-boshi, genziana e cotto alla brace con giardiniera mantovana abbinata a Insight Vinultra New Zeland; tiramisù e babà con Champagne Rosè De Bouzy Grand Cru Paul Bara;
  • panettone, torrone e crema al liquore campano, cotechino modenese e lenticchie con Champagne Rosè De Bouzy Grand Cru Paul Bara. A notte fonda, live cooking di Alessandro Borghese con Cacio&Pepe “Pasta Armando”.

LEGGI ANCHE: Quanto costa mangiare al ristorante di Alessandro Borghese?

E non è tutto. Per il primo dell’nno troveremo Alessandro Borghese in televisione su Sky per una puntata speciale di “Quattro ristoranti”, dove, appunto, quattro locli tra i più rinomati a Milano si sfideranno per ottenere il massimo del punteggio. Un onore non secondario quello di vincere il reality di Borghese.

LEGGI ANCHE: Nuove opportunità lavorative con Ferrero.

È provato che tutti i ristoranti che negli anni hanno partecipato, hanno raddoppiato i clienti, quadruplicato nel caso dei vincitori. In quest’ultimo caso, a Palermo, per esempio, è il ristorante Dainotti’s, nell’are di Porta Felice, che da quando ha vinto la puntata ambientata nel capoluogo siciliano ha visto alzarsi notevolmente il proprio fatturato, con decine, non solo di palermitano, ma anche di turisti a fare la fila tra i vicoli del mercato rionale, pronte ad aspettare anche un’ora e mezza per una fetta di carne alla brace cotta per strada.

La dimostrazione che la televisione, persino quella sul satellite, possiede ancora più fascino dei social influencer.

LEGGI ANCHE: Sei sintomi che possono indicare un problema al colon.