Randi Ingerman shock: “Sono malata”

https://www.cronacasocial.com/wp-content/uploads/2018/03/randi-ingerman.jpg

Bellissima, ma anche sfortunata. Randi Ingerman sta attraversando un periodo tutt’altro che facile della sua vita. Non sta bene.

Nel 2006, durante la sua partecipazione al reality ‘La Fattoria’, ebbe la sua prima crisi epilettica. Da quel giorno è iniziato il calvario.

Fino ai 40 anni – ha raccontato a ‘Vanity Fair – mi sono sentita sul tetto del mondo. Ero sana, bellissima e innamorata. Qualche tempo dopo, mi sono ritrovata imbottita di medicinali, in preda alle paranoie, sola e costretta a stare in casa”.

I medici, che in realtà non avevano capito cosa avesse, l’hanno imbottita di medicinali per otto lunghi anni. Poi la diagnosi. Terribile. Randi Ingerman soffriva di una forma di epilessia causata da una malformazione del lobo temporale sinistro. Unica soluzione, toglierle un pezzo di cervello con una delicatissima operazione.
La modella non ha voluto, e oggi convive con il suo male prendendo un olio di canapa prodotto in America che le permette di soffrire meno.

Ma non è tutto. La benna Randi, negli ultimi anni, ha anche dovuto affrontare dei terribili lutti in famiglia: prima la morte del padre, poi quella del fratello a causa di una overdose di antidepressivi, infine la scomparsa di una nipotina allattata da una madre tossicodipendente.

Ho sofferto, ho pianto – ha raccontato – ma alla fine ho accettato il mio destino. Dio vuole qualcos’altro per me. Non un figlio, ma la possibilità di aiutare altri bambini”.