Rapinatore scambia agenzia per una banca: chiede scusa e va via

Mani in alto, questa è una rapina. Scusate, ho sbagliato”. No, non è una barzelletta o uno sketch comico.È accaduto realmente in quel di Rimini.

Un signore anziano, presumibilmente sulla sessantina stando alla descrizione dei testimoni, qualche giorno fa ha tentato una rapina, sbagliando posto.

Come riporta “Il Corriere di Romagna”, con il volto coperto soltanto da una sciarpa e impugnando una pistola che probabilmente era finta, l’uomo è entrato in una agenzia di consulenza finanziaria, la sede riminese della Bnl Paribas, scambiandola per una banca.

Quando ha intimato ad una dipendente di consegnargli i soldi, la donna che si era resa conto dell’errore, ha fatto notare al maldestro rapinatore che lì “di soldi non ce ne sono, si viene solo per avere informazioni su come investire“.

L’uomo si è subito accorto dell’abbaglio, ha educatamente chiesto scusa per l’errore ed è andato via.
Nonostante non sia accaduto nulla, è stata sporta denuncia. La consulente, ascoltata dai carabinieri ha raccontato di essersi accorta immediatamente che l’arma era finta e che l’uomo pensava di stare rapinando una banca.

Tuttavia, i clienti dell’agenzia, si sono spaventati: loro hanno realizzato solo dopo quanto in realtà stava accadendo. All’inizio, infatti, hanno pensato si trattasse di una rapina a tutti gli effetti.

Del rapinatore non c’è traccia.